Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
12

ESPERIENZA SENSORIALE NEL BOSCO.

Nella natura posso affinare con consapevolezza i miei sensi.

23.10.2017
Il profumo del muschio. Il sapore della nebbia fitta. La sensazione del morbido sottobosco. Il silenzio infinito. Guardo tutto ciò che mi circonda.

L'attenzione per la natura mi calma internamente. Sono aperta alla meraviglia e lascio di nuovo entrare la vita.

Quando sfioro il bosco, mi concentro esclusivamente su ciò che stimola maggiormente uno dei miei sensi.
Si mescola al profumo di funghi.
Percepisco i colori attorno a me.
Il sapore della nebbia fitta:
Percepisco i colori attorno a me. Li osservo semplicemente. Verde. Marrone. Grigio. Nero. Bianco. Blu. Giallo. Tutte le sfumature. Mi fanno stare bene.

Poi mi concentro sul fruscio del vento tra gli alberi. Il suo suono al momento è la cosa più importante. Esattamente come il richiamo della civetta. O il battito del picchio.

Ora sento l'odore intenso del legno bagnato. Si mescola al profumo di funghi. Di aghi di pino. Di muschio e di erbe selvatiche. Odoro con consapevolezza e mi abbandono.

Percepisco intensamente ciò che mi sta intorno.

Con tutti i sensi.
Con il palmo della mano accarezzo la ruvida superficie degli alberi. Sento qualsiasi fessura. La punta delle dita accarezza le foglie, i rami e le pigne. Chiudo la mano attorno a una pietra fredda. Ascolto la sensazione. Sento la differenza tra toccare con la punta delle dita e con il palmo della mano. Percepisco anche il suolo morbido sotto di me. Come mi sostiene. Come mi accarezza la pianta dei piedi.

Anche ciò che assaporo mi rende consapevole. Trovo bacche che lascio sciogliere in bocca. Sento come cambiano in bocca. E le assaporo.

Percepisco intensamente ciò che mi sta intorno. Con tutti i sensi. Ogni singolo stimolo e impulso amplia il mio orizzonte. E resta solo spazio per i miei pensieri e le mie idee.

Sussurri nel Bosco.

Vorrei essere informato. Con la newsletter di MY ARBOR.