Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
15

UN SOGNO D'ESTATE.

PRESO DALLA NOSTALGIA.

26.12.2017
Mi sveglio nel mezzo della notte. Fuori sibila un freddo vento invernale. Un sogno mi ha catturato. E mi riscalda l'animo. Ho sognato il bosco. In estate. Mi sembra perfino di sentire il profumo della natura. Cammino a piedi nudi sul morbido sottobosco. Ascolto il fruscio delle piante e il cinguettio degli uccelli. Mi sento completamente libero. Anche adesso, nel mezzo di una fredda notte invernale, sento quella sensazione di libertà.
D'un tratto mi è chiaro cosa vuole dirmi il sogno. Rispecchia la mia nostalgia. Nostalgia dell'estate. Un'estate in montagna. Adesso sono sveglio. Ho un'immagine molto chiara davanti agli occhi. My Arbor. È questo il luogo dove voglio stare. È qui che voglio trascorrere le mie vacanze estive. In mezzo al bosco. In mezzo al silenzio. In piena libertà.

"Non sognare la tua vita,
vivi il tuo sogno"

(Tommaso Campanella)
Anche se è notte fonda, mi alzo dal letto. La stanchezza è svanita. Nulla mi trattiene. Preso dall'emozione mi metto al computer. Visito il sito. Le offerte. Sono in anticipo, ora è inverno. Così in anticipo che posso scegliere la camera dei miei sogni al miglior prezzo. Non esito nemmeno un momento e prenoto la mia vacanza. Un'estate nel bosco. Un'estate tra le montagne. Felice mi rimetto sotto le coperte. E non appena chiudo gli occhi, ricomincio a sognare…

Sussurri nel Bosco.

Vorrei essere informato. Con la newsletter di MY ARBOR.